RECENSIONE – AFFIDO LE LACRIME AL VENTO di MAURIZIO BIANCO

9788893751599_0_0_667_80

Maurizio Bianco (Napoli 1962) è scrittore, pittore, musicista, promotore di nuovi autori e di corsi di scrittura creativa; proviene da una famiglia di musicisti jazz. Ha esordito con migliaia di copie vendute col romanzo Emozioni (2002), è inoltre autore di Trilogy (2004) e Poesia d’Ottobre (2006). Tra i diversi racconti premiati, il più recente è l’ebook Strani Amori, finalista al premio internazionale Jacques Prevert 2014.

Leggendo il nuovo libro di Maurizio Bianco, ci ritroviamo al centro di un triangolo amoroso, in cui da una parte vi è un amore pazzo, di quelli che non ti fanno dormire la notte, un amore viscerale, ossessivo. Dall’altra parte, un amore vero. Maximilian si trova al centro di questo triangolo, tra Katjuscia, una rockstar di successo, ed i suoi concerti, fuori di testa come lei ed i suoi amici; e Carol, una giovane studentessa, che sa che Maximilian è pazzamente innamorato di Katjuscia, ma che spera che un giorno possa capire che la loro storia è finita. Carol aiuterà comunque Maxim a dare delle risposte al suo tormentato passato, in un gioco che porterà sofferenza ad entrambi.

Questo libro mi è piaciuto molto, permette di capire che il vero amore non è quello ossessivo, non è quello che ci fa star male, quello è solo un amore malato, non è quello che permette a due amanti di invecchiare insieme. Il vero amore è altro: lealtà, fiducia, rispetto reciproco e comprensione. Maxim soffre per amore, ma ha al suo fianco una donna che lo ama moltissimo e lui non riesce a vederlo. Si sa, all’amore non si comanda.

D’altronde, come scriveva Virgilio nelle Bucoliche: Omnia vincit amor et nos cedamus amori.

Editore: Kimerik
Collana: Kimera
Anno edizione: 2017
Pagine: 168 p.
  • EAN: 9788893751582
RECENSIONE – AFFIDO LE LACRIME AL VENTO di MAURIZIO BIANCOultima modifica: 2017-04-25T10:30:27+02:00da booksdreams
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento